TwitterFacebookGoogle+

Militanti M5S contestano il fuoriuscito Rizzetto, "traditore"

(AGI) – Roma, 27 gen. – Dura contestazione dei militantiCinque Stelle contro Walter Rizzetto, deputato fuoriuscito dal gruppo. Non appena Rizzetto e’ comparso sulla soglia della sede nazionale del Pd, dove sono in corso le consultazioni dei partiti per l’elezione del Presidente della Repubblica, i contestatori hanno cominciato a gridare “traditore” e “vergogna” al deputato che si e’ trovato costretto a tornare sui suoi passi. I militanti grillini, pero’, non si sono dato per vinti e hanno ingaggiato un inseguimento terminato solo nei pressi del Parlamento. Mentre sono in corso le votazioni sugli emendamenti all’articolo 30 del ddl, Emiliano Minnucci (Pd) chiede la parola per condannare l’aggressione subita dall’ex grillino Rizzetto davanti al Nazareno, dove si era recato per le consultazioni con Renzi sul candidato al Quirinale. “Quando a un parlamentare, anche solo a un parlamentare, depositario della volonta’ popolare, viene vietato di poter proseguire il proprio percorso politico con une vera e propria aggressione, e’ compito di tutta l’Aula fare una riflessione seria e chiedere al mandante morale di fare mea culpa. Mi aspetterei che qualcuno dal Movimento 5 stelle chiedesse scusa e si vergognasse”. Seguono applausi dai banchi del Pd, ma i grillini restano in silenzio, nessuno prende la parola per replicare. Interviene, invece, ma via facebook Giuseppe D’Ambrosio, deputato 5 stelle, che scrive: “Un abbraccio agli attivisti che hanno ‘rimbalzato’ i nostri fuoriusciti che si accingevano ad andare a parlare con Renzi al Nazareno. Noi non parliamo nelle segrete stanze! Voglio tranquillizzare gli attivisti ed i cittadini iscritti al portale. Presto ci sara’ la consultazione online per il Presidente della Repubblica. Il nostro riferimento non sono i partiti ma i cittadini. Un abbraccio a tutti”. (AGI) Ser
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.