TwitterFacebookGoogle+

Mogherini, "su Esteri e Difesa c'è una linea comune" 

Roma – “L’iniziativa di Francia e Germania è a sostegno della nostra proposta. Nella Global Strategy ci sono indicazioni per sviluppare un piano sulla difesa europea a 28. Entro novembre prenderemo una decisione, che portero’ al Consiglio Europeo di dicembre. Questo e’ quanto stiamo facendo a 28”. Lo afferma l’Alto rappresentante per la poltica estera della Ue, Federica Mogherini, in una intervista al ‘Corriere della Sera’. Mogherini, al contrario di Renzi, non dà un giudizio negativo sul summit di Bratislava: “Non è una novita’ che tra gli Stati membri ci siano posizioni diverse, anche profondamente diverse, su temi come la crescita economica o l’immigrazione. Eppure c’e’ anche un terreno che ha tenuto a Bratislava, anzi si e’ consolidato, ed e’ quello della politica estera e di difesa comune. Sulla difesa abbiamo iniziato a costruire un nuovo assetto, sulla base di una politica estera che, a dispetto di certe semplificazioni, divisa non è”.(AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.