TwitterFacebookGoogle+

Molotov su treno Bolzano, se fossero esplose danni ingenti

(AGI) – Bolzano, 25 apr. – Atto dimostrativo, protesta oppure attentato. Indagini serrate e senza l’esclusione di alcuna pista, compresa quella dei No-Tav, per quanto concerne il ritrovamento di sei bombe molotov all’interno della motrice del treno Frecciargento questa mattina a Bolzano. Il rudimentale congegno e’ stato ritrovato nella prima vettura del treno ad alta velocita’ poco prima della partenza per Roma Termini dal macchinista che si era recato in deposito per poi posizionare il convoglio sul primo binario e consentire l’accesso ai passeggeri. Il questore di Bolzano, Lucio Carluccio, ha affermato che se le sei bombe fossero esplose i danni sarebbero stati ingenti. I sei ordigni erano confezionati con bottiglie di plastica da un litro e mezzo contenenti benzina ed ignoti attentatori gli hanno posti all’interno del treno mediante l’effrazione del vetro della cabina del macchinista. Cinque bottiglie si trovavano all’interno di due sacchi per i rifiuti, la sesta conteneva fiammiferi e diavolina collegata a stelle filanti luminose. Per puro caso non e’ avvenuta l’esplosione. All’esterno della motrice, appeso ad un nastro bianco e rosso, un cartello con la scritta “esplode”. I passeggeri, che dovevano partire alle ore 7,11, sono stati dirottati su un treno regionale fino a Verona Porta Nuova, quindi hanno proseguito alla volta di Roma Termini a bordo di un treno ad alta velocita’. Non essendoci alcuna rivendicazione non viene escluso che sia stato effettuato in segno di protesta per la realizzazione del tunnel di base del Brennero o per i continui respingimenti di profughi al confine di Brennero. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.