TwitterFacebookGoogle+

Mons. Paglia al finto Renzi, "Marino ha fatto la figura del bischero"

(AGI) – Roma, 29 set. – Il sindaco Marino a Phipaldelphia “si e’ imbucato” e per questo Papa Francesco sarebbe “imbestialito”. A dirlo a un finto Matteo Renzi e’ Mons. Vincenzo Paglia, presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, vittima inconsapevole della ‘trappola’ degli scherzi telefonici del programma radiofonico ‘La Zanzara’. La trasmissione di Radio24, condotta da Giuseppe Cruciani, ha telefonato a mons. Paglia simulando il centralino di Palazzo Chigi. Dall’altro capo dell’apparecchio un finto Matteo Renzi che chiede al presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, se davvero il sindaco di Roma si fosse “imbucato” al seguito di Papa Francesco durante il viaggio negli Stati Uniti: “Certo che si e’ imbucato – ha risposto Paglia – Lui ha brigato per…. Sfruttare questa situazione fa imbestialire il Numero Uno (il Papa, ndr). Certo che si e’ imbucato. Il sindaco e’ un brav’uomo, una brava persona, pero’ nessuno lo ha invitato ufficialmente. Con lui c’ho parlato una volta”, ma “il Papa era furibondo”. “Io ti posso assicurare una cosa – ha proseguito Paglia convinto di conversare riservatamente con il Presidente del Consiglio – lui (Marino, ndr) quando era li’ (negli Usa, ndr) ha insistito per vederlo e rivederlo. E questo ha fatto scocciare tremendamente il Papa. Probabilmente Marino aveva qualcosa da farsi perdonare a Philadelphia. Poi sta cercando in ogni modo un appoggio… Ma questo, sai, con il Nostro (il Papa, ndr), non funziona. Questo, indubbiamente, mette un bel freno sul rapporto, capito? Certo ha fatto davvero una figura da bischero. Poi era l’unico, li’ davanti, con la fascia”. Il finto Renzi, quindi, domanda a Paglia se c’e’ bisogno di un suo intervento, e il Monsignore risponde: “No, Lui (il Papa, ndr) non dira’ mai che devi intervenire”. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.