TwitterFacebookGoogle+

Morti 2 alpinisti su Monte Rosa, 5 vittime in due giorni

Aosta – Due alpinisti, di cui ancora non si conosce l’identita’, sono morti stamattina sul versante ovest del Monte Rosa, mentre si trovavano a quota 3800 metri. I corpi sono stati avvistati da una guida alpina, che ha immediatamente contattato il Soccorso alpino valdostano. Secondo una prima ricostruzione, i due alpinisti sarebbero scivolati sul ghiaccio nel tentativo di raggiungere la vetta, precipitando per centinaia di metri e schiantandosi contro le rocce.

Ieri tre alpinisti svizzeri componenti di una cordata di sei persone sono morti dopo essere precipitati dal Colle Gnifetti, sempre sul Monte Rosa, dopo il cedimento – a quanto pare – di una cornice di neve su cui la cordata stava passando. I tre sono precipitati per 800 metri. Illesi e recuperati dal soccorso alpino valdostano-piemontese gli altri tre componenti del gruppo. Le tre salme saranno invece recuperate successivamente, in condizioni di massima sicurezza per gli operatori perche’ sono possibili altri distacchi. 

Sabato sul Cervino è morto un alpinista ceco, mentre un escursionista 23enne è precipitato a Bormio durante un’escursione notturna. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.