TwitterFacebookGoogle+

Morto il papà del microchip. Addio a Andy Grove, fondatore Intel

Washington – Il suo nome è legato alla storia della tecnologia dei personal computer come quello dei più noti Bill Gates di Microsfot e Steve Jobs di Apple: Andy Grove, co-fondatore del colosso Intel e pionere dell’industria dei microchip è morto ieri all’età di 79 anni. Noto per il suo mantra “solo i paranoici sopravvivono” in questo mondo.
Ebreo ungherese, scampo’ allo sterminio nazista, ma poi fuggì negli Usa con l’occupazione sovietica. Le cause della morte non sono state rese note, ma da tempo soffriva del morbo di Parkinson
Grove fondò Intel nel 1968: il boom inizio nei primi anni ’90 con la diffusione capillare dei pc nelle case di tutto il mondo. Intel riuscì ad aumentare anno dopo anno la potenza dei suoi microchip – celebre la serie Pentium – che determino’ lo sviluppo del settore dei pc e, seppur indirettamente, anche dei Mac di Apple, facendo diventare lo slogan “Intel inside” sinonimo di qualità. (AGI)

.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.