TwitterFacebookGoogle+

Morto vice sindaco Istanbul dopo un attentato

Istanbul – E’ morto Cemil Candas, il vice sindaco di Sisli, uno dei municipi della Grande Istanbul, vittima di un attentato. Un individuo non ancora identificato ha fatto irruzione nel suo ufficio e gli ha sparato, ferendolo alla testa. Candas, immediatamente soccorso, e’ stato ricoverato in ospedale ma e’ morto dopo poche ore. Non e’ chiaro al momento se l’aggressione sia in qualche modo collegata al fallito colpo di stato di venerdi’ scorso in Turchia: il vice sindaco appartiene al partito socialdemocratico Chp, all’opposizione, che pero’ aveva manifestato solidarieta’ alle autorita’ in carica condannando il golpe. Sisli, una delle zone piu’ ricche della citta’ turca, sorge sul versante europeo del Bosforo. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.