TwitterFacebookGoogle+

 Muraro, "non lascio, ho la fiducia di Virginia Raggi"

Roma – Mentre filtrano nuove notizie sull’inchiesta in cui è coinvolta, l’assessore all’Ambiente del Comune di Roma, Paola Muraro, non pensa a dimissioni ed è convinta di avere la fiducia della sindaca Virginia Raggi. Avvicinata dai cronisti al termine della riunione della commissione Ambiente, convocata per esaminare la questione della società Multiservizi, Muraro alla domanda se la sindaca le avesse chiesto di fare un passo indietro ha risposto: “Assolutamente no. Ho il suo pieno sostegno”. L’assessore non prende quindi in considerazione l’idea di dimettersi: “Continuo a lavorare per migliorare il ciclo dei rifiuti di Roma Capitale. Le altre questioni non mi interessano”, ha affermato Muraro.

Muraro è indagata dalla procura di Roma nelle inchieste sulla gestione dei rifiuti e sui maxi compensi quando era consulente dell’Ama. Secondo quanto riportano alcuni quotidiani, con lei sono indagati per abuso d’ufficio anche Franco Panzironi, l’ex ad della municipalizzata per i rifiuti, e l’ex dg dell’azienda Giovanni Fiscon. Ma le vicende giudiziarie dell’assessore non mettono in imbarazzo la giunta capitolina, assicura il vicesindaco e assessore allo Sport, Daniele Frongia, rispondendo ai giornalisti a margine della presentazione della ‘Granfondo Campagnolo Romà e della pedalata ‘Roma adotta Amatricè.

“La posizione della Muraro mette in imbarazzo la giunta? No”, ha affermato Frongia. Da Campobasso interviene il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, che si mantiene cauto. Problemi giudiziari “il Comune di Roma ne ha avuti”, fa notare Cantone, che alla domande se le vicende giudiziarie possano influenzare il nuovo corso nella Capitale risponde: “Non mi pare che vi siano problemi attuali, è presto per fare valutazioni”.

Il leader M5S Beppe Grillo, da ieri a Roma con Davide Casaleggio per incontrare i parlamentari pentastellati, vede la capitale più pulita: “Un saluto e un ringraziamento ai netturbini. Ora la città è più pulita, grazie a loro che sono la forza più importante della città”, dice Grillo lasciando l’hotel Forum. E a chi gli chiede se andrà ad incontrare Virginia Raggi, sindaco di Roma, risponde: “No, no”. Quanto Davide Casaleggio, secondo Grillo “è una meraviglia”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.