TwitterFacebookGoogle+

Napoli: colpito in casa da proiettile vagante, gravissimo 26enne

(AGI) – Napoli, 26 dic. – Sono disperate le condizioni del 26enne di origine georgiane ferito alla testa a Napoli la sera della vigilia di Natale da un proiettile mentre era nella sua abitazione, in vico delle Zite, a Forcella, nel centro storico. Giorgi Gorgadze, disoccupato, e’ ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Loreto mare; i medici disperano di salvarlo e la sua attivita’ celebrale e’ assente. Tra le ipotesi di indagine della polizia, verrebbe privilegiata quella che lo straniero sia stato colpito da una pallottola vagante, sparata in strada, che lo ha raggiunto al cranio. L’uomo era seduto sul divano, in un appartamento al quarto piano. Al vaglio degli investigatori della Squadra mobile di Napoli c’e’ la ricostruzione fatta dalla compagna del ferito, coetanea. Le indagini puntano ad accertare se effettivamente il proiettile era uno di quelli sparati poco distanti, in vico Zuroli: infatti, al sopralluogo, la polizia ha rinvenuto 12 bossoli sull’asfalto: 8 di calibro 9×21 e 4 di calibro 7,65. La Scientifica, che ha effettuato gia’ diverse ispezioni sia in strada che nell’abitazione della coppia, sta valutando la possibile traiettoria del proiettile che ha ferito il 26enne, e visionando le immagini del sistema di video-sorveglianza presente nella zona. Nelle settimane scorse si sono ripetute frequente sparatorie a Forcella, forse atti di intimidazione della criminalita’ organizzata. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.