TwitterFacebookGoogle+

'Ndranghet, 14 in manette per usura: anche calciatore Modesto

Cosenza – C’è anche il calciatore Francesco Modesto, che ha giocato in serie A e B, tra i 14 arrestati in un’operazione antimafia dei carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Cosenza. Gli indagati devono rispondere di associazione di tipo mafioso dedita all’usura e all’estorsione. Al centro delle indagini c’e’ un sodalizio criminale, emanazione delle cosche dei “Cicero-Lanzino” e “Rango-Zingari”, egemoni nella citta’ di Cosenza. Secondo chi indaga, gli arrestati, utilizzando i capitali della ‘ndrangheta, elargivano prestiti con l’imposizione di tassi d’interesse fino al 30% mensile. Tra le persone arrestate c’e’ anche il calciatore Francesco Modesto, 34 anni, originario di Crotone. Modesto, che e’ il genero di un altro indagato, ha militato in diverse squadre di calcio, anche in serie A e B, tra cui il Palermo, il Genoa, la Reggina, l’Ascoli, il Parma, il Bologna e il Crotone. I dettagli dell’operazione verranno illustrati nel corso della conferenza stampa che si terra’ alle ore 11 presso la procura della Repubblica di Catanzaro. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.