TwitterFacebookGoogle+

Nelle dittature non si distingue vero dal falso

“Il suddito ideale del regime totalitario non è il nazista convinto o il comunista convinto, ma colui per il quale la distinzione tra realtà e finzione, tra vero e falso non esiste più”. Nella Giornata della Memoria il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, cita uno deglim aforismi più celebri della filosofa e storica ebrea tedesca Hannah Arendt (da ‘Le origini del totalitarismo’) durante il suo discorso al Quirinale. Parole che suonano di attualità sconvolgente. 

 

 

Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev – Agi

“La Giornata della memoria non ci impone soltanto di ricordare, doverosamente, le tante vittime innocenti di una stagione lugubre e nefasta. Ma impegna a contrastare, oggi, ogni seme e ogni accenno di derive che ne provochino l’oblio o addirittura ne facciano temere la ripetizione”, il monito del Capo dello Stato che poi sottolinea come ancora oggi è necessario “il diritto-dovere di conoscere, indagare, studiare, riflettere e prevenire”. Perché, spiega Mattarella, è forte ancora oggi l’interrogativo: “come è possibile che, sotto forme diverse che vanno dal negazionismo alla xenofobia, all’antisionismo, a razzismi vecchi e nuovi, al suprematismo, al nazionalismo esasperato e al fanatismo religioso, ancora oggi si sparga e si propaghi il germe dell’intolleranza, della discriminazione, della violenza?”.

 

 

La Giornata della Memoria cade il 27 gennaio, giorno in cui nel 1945 i russi liberarono il campo di concentramento di Auschwitz. “La memoria di Auschwitz e di tutto quello che Auschwitz rappresenta e contiene – dice ancora Mattarella – ci pone ogni volta di fronte al lato più oscuro dell’uomo, all’abisso del male, all’offuscamento delle coscienze e alla perdita totale del sentimento più elementare di pietà e di umanità”.

Per approfondire:

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.