TwitterFacebookGoogle+

Niente razionamento di acqua a Roma, la prima notte Acea non ha tolto pressione

Scongiurato a Roma, per il momento, il razionamento dell’acqua. La pioggia di un paio di giorni fa sembra aver avuto effetti positivi soprattutto sull’acquedotto del Peschiera. Dopo la comunicazione di Acea di fine agosto, che avvertiva i romani che lunedì 4 settembre il razionamento dell’acqua era ipotesi concreta, tra le 24 e le 5.30, non c’è stato alcun ridimensionamento della portata idrica. E sul sito di Acea non c’è alcun avviso in proposito che faccia pensare che questo accadrà martedì 5.  E anche allo 060606 del Comune di Roma non ne sanno nulla, mentre al numero verde di Acea Ato 2 affermano di non aver avuto indicazioni dalla sala operativa. Se non piovarà ancora, però, come si legge su Repubblica, appare difficile che l’Acea non metta in atto il piano di razionamento acqua.

Come dovrebbe avvenire la riduzione di acqua

I tecnici Acea agiranno sulle valvole di regolazione e sulle pompe di sollevamento, gestite dalla sala operativa attiva tutti i giorni H24. Il controllo sui valori dei principali parametri (pressioni, portate, livelli dei serbatoi, assorbimenti energetici) sarà continuo. In ogni caso, “potrà mancare l’acqua ai piani alti degli edifici e nelle zone idraulicamente più sfavorite, per le quali potrebbe non essere escluso lo svuotamento delle condotte con il conseguente intorbidimento dell’acqua al momento del rientro in servizio”.

Le zone della città interessate

Ecco il dettaglio delle zone che potrebbero essere colpite dalla misura. Come si legge su Roma Today, ecco l’elenco dei quartieri della Capitale interessati: “Trieste, Villa Ada, Parioli, Salario, Villa Borghese, Nomentano, XX Settembre, Università, Esquilino, San Lorenzo, Celio, Tuscolano Nord, Casilino, Tor Pignattara, Aventino, Zona Archeologica, Appio, Quadraro, Latino, Ostiense, Tuscolano Sud, Centro Direzionale Centocelle, Torre Spaccata, Torre Maura, Torre Angela, Tor Fiscale, Don Bosco, Appio Claudio, Osteria del Curato, Giardinetti, Pignatelli, Quarto Miglio, Spinaceto, Castel Fusano, Infernetto, Palocco, Ostia Antica, Acilia Sud, Acilia Nord, Trionfale, Navigatori, Garbatella, Valco San Paolo, Tormarancia, Foro Italico, Eroi, Prati, Villaggio Olimpico, Flaminio”,

E ancora: “Della Vittoria, La Storta, Castelluccia, Ottavia, Tomba di Nerone, Tor San Giovanni, Bufalotta, Serpentara, Casal Boccone, S. Maria della Pieta’, Acquatraversa, Val Melaina, Tufello, Montesacro, Montesacro Alto, Talenti, Conca d’Oro, San Basilio, Casal de’ Pazzi, Sacco Pastore, Eur, Tre Fontane, Villaggio Giuliano, Giustiniana, Gianicolense, Aurelio Sud, Villa Pamphili, Centro Giano, Ponte Galeria, Centro Storico, Pietralata, Casal Bruciato, Tor Sapienza, La Rustica, Tiburtino Sud, Ostia Nord, Ostia Sud e tutto il litorale di Ostia, Ciampino, Borghesiana, Morena.“

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.