TwitterFacebookGoogle+

Nigeria: debellati 4 campi Boko Haram, liberati donne e bambini

(AGI) – Lagos, 15 set. – L’esercito nigeriano ha liberato donne e bambini rapiti da Boko Haram, il gruppo estremista di matrice islamica che opera soprattutto nel Nord-Est della nazione. E’ avvenuto a seguito di una vasta operazione militare che ha portato allo smantellamento di quattro campi occupati dai terroristi nello stato di Borno, uno dei 36 che compongono la Repubblica federale della Nigeria. “Oltre alla bonifica dei quattro campi, abbiamo messo in sicurezza un ponte strategico che collega nello stato di Borno le citta’ di Miyanti e Banki”, ha affermato il colonnello Sani Usman, del dipartimento delle pubbliche relazioni dell’esercito nigeriano. Soprattutto, ha aggiunto Usman, “e’ stata liberata una dozzina di persone, tra donne e bambini, tenute prigioniere da Boko Haram”. Il colonnello, infine, ha aggiunto che presto altri campi di Boko Haram verranno liberati e che l’azione dell’esercito, con l’ausilio dei bombardamenti aerei, continuera’ nella regione “fino alla completa sconfitta degli insorti”. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.