TwitterFacebookGoogle+

Nizza: Isis rivendica la strage attraverso agenzia Amaq

Nizza – A compiere l’attentato, afferma l’agenzia che fa da megafono alle azioni del cosiddetto ‘cailffato’, è stato un “soldato” dell’Isis.

Mohamed Lahouaiej-Bouhlel “è uno dei soldati dello Stato islamico, e ha risposto agli appelli che incitavano a colpire i cittadini dei paesi della Coalizione”. In questo modo l’Isis ha rivendicato oggi la paternità della strage di Nizza avvenuta l’altro ieri, e nella quale hanno perso la vita 84 persone. Il messaggio è stato diffuso sui social network dall’agenzia di stampa “Amaq”, che fa capo alla formazione jihadista, ed è stato ripreso da diversi media arabi tra cui “Sky Arabia”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.