TwitterFacebookGoogle+

No comment Cremlino su Trump, "contano parole neopresidente"

Mosca – La Russia “non si orienta sulle dichiarazioni di candidati, ma su quelle del presidente Usa e per questo, l’importante e’ quello che dira’ il nuovo presidente eletto degli Usa”. Cosi’ il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, ha commentato le ultime dichiarazioni del candidato repubblicano Donald Trump, il quale ha assicurato che se verra’ eletto la Casa Bianca avra’ relazioni “molto buone” con il presidente russo, da lui definito “molto meglio” di Obama. Peskov ha ribadito che Mosca sta seguendo la campagna elettorale negli Usa e le parole dei candidati che usano in modo attivo il tema russo. “Speriamo che alla fine della campagna elettorale si osservi una volonta’ politica che vada nella direzione della costruzione di buone relazioni tra gli Stati”, ha concluso, come riporta la Tass. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.