TwitterFacebookGoogle+

No, Di Maio non ha detto che “la Russia è un Paese del Mediterraneo”

Tre anni fa Barack Obama definì la Russia “un potere regionale”. Forse un po’ poco per una nazione che abbraccia due continenti. L’estensione territoriale della Federazione, per quanto immensa, non comprende però il Mare Nostrum, a meno che non si voglia prendere in considerazione la base militare di Tartus, in Siria. Sui social network in queste ore è un fiorire di lazzi nei confronti del candidato premier del Movimento Cinque Stelle, Luigi Di Maio, che, chiarendo al Tg1 le posizioni del suo partito in politica estera dopo il suo viaggio in Usa, avrebbe sottolineato come l’Italia sia un Paese “alleato degli Stati Uniti ma interlocutore dell’Occidente con tanti Paesi del Mediterraneo come la Russia”.

Su Twitter i detrattori si sono subito scatenati. 

#DiMaio ha appena detto:”bisogna dialogare con gli Stati Uniti ma anche con tutto l’occidente e i paesi del Mediterraneo come la Russia” vi giuro che ha detto così! Ma si può dare credito ad un simile analfabeta? Ditemelo!!

— laura_ceruti (@laura_ceruti) 16 novembre 2017

 

La #Russia è un paese del #Mediterraneo, l’hanno spostata geograficamente la scorsa notte grazie a gigino #Dimaio

— Michele Rosso (@MaleficoRojo) 16 novembre 2017

Cinguettii di dileggio anche dagli avversari politici. 

“Noi non siamo una forza isolazionista. Siamo un Paese alleato degli Stati Uniti, ma interlocutore dell’Occidente con tanti Paesi del Mediterraneo come la Russia” by #DiMaio…e si candida a leader??? lascio a voi i commenti…

— LARA COMI (@comilara) 16 novembre 2017

Alcune testate online, come “Giornalettismo”, ci vanno giù dure.

Altro scivolone di #DiMaio: ecco il video in cui dice che la #Russia è un Paese del #Mediterraneohttps://t.co/0w6sVtbgDA

— Giornalettismo (@giornalettismo) 16 novembre 2017

Il problema è che il video che avete appena visto (così come altri che stanno girando) sarebbe, seppure impercettibilmente, tagliato. Di Maio avrebbe invece detto “tanti Paesi del Mediterraneo o come la Russia”. 

Facendo un attento confronto con il video originale, pubblicato dal Messaggero, dal labiale appare piuttosto evidente che Di Maio pronunci la “o”, sia pur abbassando la voce e “mangiandosela” un poco, esitazione dovuta probabilmente all’estrema delicatezza dell’argomento. Il video nella versione pubblicata dal Messaggero è stato condiviso, come replica alle polemiche, dallo stesso MoVimento su Facebook: “Noi la chiudiamo qui. Siamo buoni, per questa volta. Di sparare sulla Croce Rossa, davvero, non ci sembra il caso”.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.