TwitterFacebookGoogle+

No Tav: 47 condanne, sei assolti Urla in aula, "non ci seppellirete"

(AGI) – Torino, 27 gen. – Quarantasette condanne e sei assoluzioni al maxiprocesso di Torino nei confronti degli attivisti No Tav, accusati a vario titolo di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, in seguito agli episodi del 27 giugno e 3 luglio 2011, quando i manifestanti si scontrarono con le forze dell’ordine al cantiere di Chiomonte, in Val di Susa. Complessivamente sono state comminate pene per circa 145 anni, un numero inferiore rispetto ai 193 anni chiesti dai pubblici ministeri. Quando il giudice, Quinto Bosio, ha terminato la lettura della sentenza, dall’aula si sono alzati cori di protesta: “Non ci seppellirete con queste condanne”, hanno urlato gli imputati ai pubblici ministeri. “Una sentenza pesantissima”, hanno commentato gli avvocati difensori degli attivisti No Tav. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.