TwitterFacebookGoogle+

Nobel Fisica a trio Gb su forme inusuali della materia

Stoccolma – Il Premio Nobel per la Fisica 2016 e’ andato a un trio britannico, David Thouless, Duncan Haldane e Michael Kosterlitz, insignito per gli studi sulla materia nel mondo quantistico.

Da Marconi a Rubbia, i cinque italiani premiati

I tre fisici, si legge nella motivazione della Reale Accademia delle Scienze svedese, “hanno aperto la porta a un mondo sconosciuto dove la materia puo’ assumere stati inusuali”. Il trio ha fatto ricorso alla “matematica avanzata per studiare fasi o stati della materia inusuali, come i superconduttori, i superfluidi e i sottili strati magnetici”. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.