TwitterFacebookGoogle+

Nocera Inferiore, è polemica sulla paga ai cappellani

20140325_altare.jpgNocera Inferiore (SA). Firmata l’intesa. 30.000 € l’anno per 2 cappellani ospedalieri. Compiti: “cooperazione per il processo terapeutico dell’ammalato, sostegno psicologico umano e sociale”

NOCERA INFERIORE – Potrebbe aprirsi un dibattito anche nell’Agro nocerino, come già avvenuto in altre regioni d’Italia, sul lavoro svolto dagli assistenti religiosi presso i vari ospedali del territorio. Pochi giorni fa infatti, l’Asl di Salerno ha provveduto a localizzare due sacerdoti, incaricati di fornire assistenza religiosa negli ospedali di Nocera Inferiore e Pagani. La decisione è frutto di un protocollo d’intesa del 28 ottobre 2010, tra la Regione Campania e la Conferenza Episcopale Campana. Per i due plessi, il servizio è garantito «in regime di tacite proroghe», con una spesa complessiva all’anno di 15mila euro per ognuno. Per legge, il numero degli assistenti religiosi viene distribuito in base al numero dei posti letto.

Per l’Umberto I è stato destinato padre Raffaele Bufano, mentre padre Daniel Galateanu presterà la sua opera al nosocomio di Pagani. Al Villa Malta di Sarno invece, ci sarà padre Manlio di Franco. Qui l’Asl ha impegnato 7.800 euro lordi l’anno (e per tre anni). Ma cos’è l’assistenza religiosa? Secondo il protocollo d’intesa, è quel servizio inteso come espressione della cura pastorale, reso dalla comunità cristiana e dedito ai servizi alla persona. Questi ultimi, si dividono in celebrazione del ministero spirituale, cooperazione per il processo terapeutico dell’ammalato, sostegno psicologico umano e sociale e attività di volontariato o cura delle cappelle.

http://www.ilmattino.it/SALERNO/nocera-cappellani-parroco/notizie/593213.shtml

Fonte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.