TwitterFacebookGoogle+

Nozze gay, Alfano: Quando ci sarà una nuova legge la farò applicare

ROMA – Il ministro dell’Interno Angelino Alfano difende la scelta di far cancellare le trascrizioni delle nozze gay celebrate all’estero e rimanda la palla nel campo del Parlamento affermando che quando ci sarà una nuova legge la farà applicare, proprio come ha fatto con quella attualmente in vigore.”Ribadisco, e lo faccio nella sede di una prefettura, che da ministro dell’Interno altro non ho fatto che fare applicare la legge. Poiché i sindaci agiscono nella trascrizione dei matrimoni come ufficiali dello Stato civile e, non prevedendo le leggi italiane matrimoni fra persone dello stesso sesso, io ho fatto applicare la legge”, dice il titolare del Viminale al termine di una riunione sulla sicurezza tenuta nella prefettura di Bari. Una replica alle polemiche suscitate dalla sua decisione contro il riconoscimento nei comuni italiani dei matrimoni gay celebrati all’estero. “Quando ci sarà una nuova legge – conclude – io farò applicare una nuova legge”.
Argomenti:
nozze gay
gay
omosessuali
diritti di coppia
Protagonisti:
Angelino Alfano

Original Article >>

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.