TwitterFacebookGoogle+

Nuova perquisizione alla Popolare di Vicenza, indagati Zonin e l'ex dg

Venezia – La Guardia di Finanza ha eseguito una nuova perquisizione nella sede della Banca Popolare di Vicenza, nell’ambito di un’inchiesta in cui sono indagate sei persone, tra cui l’ex presidente Gianni Zonin e l’ex dg e ad Samuele Sorato. La perquisizione era volta ad acquisire documentazione sui finanziamenti erogati dall’istituto. Dalla banca fanno sapere che c’e’ “piena e serena collaborazione con gli inquirenti”.

In particolare, l’attività dei magistrati riguarda i finanziamenti concessi ai clienti per acquistare azioni, così da sostenere, tramite prestiti, le operazioni di aumento di capitale che la banca ha portato a termine negli anni scorsi. Una pratica che e’ vietata: il patrimonio cosi’ ottenuto, infatti, ha dovuto essere scomputato da quello di vigilanza dopo le ispezioni della Bce. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.