TwitterFacebookGoogle+

Obama ai giovani neri, "insulto a me non votare Hillary"

New York – Mentre cresce l’allarme tra i Democratici sul fatto che l’elettorato giovane nero possa non votare Hillary Clinton, il presidente Usa Barack Obama scende direttamente in campo per solleticarlo. Consapevole che il suo ex segretario di Stato sembra non riuscire a replicare il felice connubio di elettorato che porto’ lui alla presidenza (il voto afroamericano e ispanico),il primo presidente afroamericano della storia ha voluto spendere direttamente il suo nome nel rivolgersi a quell’elettorato che gli consegno’ la vittoria nel 2008 e nel 2012: il presidente ha detto che considerera’ “un insulto personale” se non voteranno Clinton. “Forse non ce’ il mio nome scritto sulla scheda, ma il nostro progresso e’ nella scheda elettorale”. “La tolleranza e’ sulla scheda elettorale, la democrazia e’ sulla scheda elettorale, la giustizia e’ sulla scheda elettorale”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.