TwitterFacebookGoogle+

 Obama dal re di Spagna, "settimana difficile per Usa"

Madrid – “Abbiamo vissuto una settimana difficile negli Usa”: con queste parole oarack Obama, primo presidente Usa in vistia a Madrid negli ultimi 15 anni, si è giustificato al termine dell’incontro con re Felipe VI per la decisione di ridutrre a 24 ore la sua permanenza in Spagna. L’allusione è ai tre casi di afroamericani uccisi dalla polizia negli ultimi giorni e alla strage di cinque agenti a Dallas, città dove si recherà domani. Obama aveva ricordato di aver sempre voluto tornare in Spagna Paerse che aveva visitato “viaggiando in Europa da saccopelista a vent’anni”.

In un’intervista a El Pais, il presidente americano ha anche criticato l’eccessivo rigore seguito dall’Ue negli ultimi anni. “Le politiche di austerità perseguite in Europa a mio avviso hanno rappresentato un fattore importante delle frustrazioni e delle preoccupazioni visibili in molti Paesi europei, con la preoccupazione che i benefici dell’integrazione delle economie e della globalizzazione non giungono a tutti allo stesso modo”. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.