TwitterFacebookGoogle+

Ogni anno tenta il suicidio: “Non accetto che Babbo Natale non esista”

cassidyRedazione– Si chiama Lynn Cassidy ed è una 54enne inglese, madre di due figli, che ogni anno, nel periodo natalizio, tenta il suicidio.

La donna soffre infatti di depressione stagionale, causata dalla scoperta, avvenuta ben 44 anni fa, dell’inesistenza di Babbo Natale: “Da quando ho scoperto la verità – racconta – non ho avuto più un momento felice nella mia infanzia. Babbo significava molto per me e sapere che non esisteva ha rovinato tutto”, ha spiegato la signora, che ogni autunno inizia a prendere antidepressivi e recarsi da uno psicologo per affrontare meglio possibile le feste.

Cassidy scoprì la verità quanto, a dieci anni, ricevette come dono una bicicletta di seconda mano: “Ho capito subito che dovevano essere stati i miei genitori a comprarla e mi è caduto il mondo addosso”, ha aggiunto. “Senza Babbo Natale non hanno senso le feste. Io non l’accetterò mai”.

-21 dicembre 2014-

http://www.articolotre.com/2014/12/ogni-anno-tenta-il-suicidio-non-accetto-che-babbo-natale-non-esista/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.