TwitterFacebookGoogle+

Oliviero Toscani condannato ​per gli insulti a Matteo Salvini

Il noto fotografo Oliviero Toscani è stato condannato a pagare 8mila euro (più spese legali) a Matteo Salvini per gli insulti pronuniciati a La Zanzara nel 2014.

Gabriele Bertocchi – Gio, 06/07/2017 –
Nel dicembre 2014, Oliviero Toscani, ospite a La Zanzara su Radio 24, non ci andò piano su Matteo Salvini.

Anzi esagerò del tutto, tanto da portare il segretario leghista a una querela, che dopo quasi 3 anni è riuscito a vincere.

Condannato a pagare
Ebbene sì, il noto fotografo oltre ad aver perso è stato pure condannato a risarcire il leghista di 8mila euro (più spese legali). I soldi, secondo quanto riportato da Libero, verrano devoluti da Salvini per una giusta causa. Ma prima di archiviare la faccenda andiamo a rieggere cosa disse Toscani contro il leader della Lega Nord.

“Ma poverino, non ha proprio niente da fare. In quelle foto sembra un maialino sotto il piumino. Uno che dice di uscire dall’Europa e poi si fa fotografare così”: ha dichiarato il fotografo commentando alcuni scatti di Salvini pubblicate su Oggi. Ma non si era di certo fermato a questo. Anzi: “Salvini fa i pompini, va benissimo per quello. A chi li fa? Salvini fa i pompini ai cretini, fa anche rima. Prende per il culo chi lo vota”. Insomma non fu proprio democratico.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/oliviero-toscani-condannato-insulti-matteo-salvini-1416981.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.