TwitterFacebookGoogle+

Oltre mille esercenti aderiscono al Bonus Cultura, ecco come registrarsi

Roma – Sono oltre 1.000 gli esercenti che hanno aderito fino ad ora al sistema 18app destinato ai maggiorenni del 2016 che vogliono usufruire del bonus di 500 euro da spendere in attività culturali, che vanno dal cinema al teatro e danza, dai libri ai musei. Va detto però che tra i punti vendita che hanno aderito all’iniziativa, le grandi catene come Feltrinelli e Mondadori pur avendo una distribuzione capillare sul territorio figurano come un’unica azienda.

Tuttavia se si scorre la lista degli esercenti sul sito www.18app.italia.it si scopre che a Milano hanno aderito all’iniziativa solo cinque e a Roma appena tre. Più alto il numero delle librerie, rispettivamente 15 e 29. Due i Teatri di Roma e cinque quelli di Milano. Il progetto è stato lanciato in forma sperimentale, tuttavia a scoraggiare le aziende potrebbbe essere anche la farraginosa procedura di registrazione.

Il primo passo è quello di entrare in possesso delle credenziali Entratel (nome utente) o Fisconline (accesso tramite codice fiscale) per l’accesso ai servizi telematici rilasciate dall’Agenzia delle Entrate. Tuttavia, nella maggior parte dei casi le singole aziende si appoggiano al commercialista o all’Associazione di categoria per le pratiche fiscali, mentre in questo caso è necessario avere le credenziali personali. A questo punto bisogna attivarsi personalmente andando all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate più vicino oppure attraverso il sito web, ma in quest’ultimo caso bisogna attendere dai 10 ai 15 giorni per ottenere le credenziali. Una volta effettuata la registrazione, l’esercente può promuovere la propria attività che sarà visibile sulle mappe attraverso la geolocalizzazione.

Ma se per il libraio la strada si può considerare in discesa, gli organizzatori di spettacoli teatrali e concerti hanno qualche grana in più: in caso di attività itineranti gli esercenti devono aggiornare continuamente la geolocalizzazione di tutti i punti vendita. Lo stesso vale per chi ha più di un negozio sul territorio italiano, anche in questo caso occorre inserire nell’app i dati dei singoli esercizi commerciali. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.