TwitterFacebookGoogle+

Omicidio Tagliacozzo: trovata l'arma del delitto

(AGI) – Avezzano (L’Aquila), 12 set. – I militari dell’Arma della compagnia di Tagliacozzo hanno rinvenuto la pistola che Pietro Catalano, 47 anni, avrebbe utilizzato per uccidere Marco Callegari, 46enne, bodyguard originario di Roma. L’arma era stata abbandonata, con un fucile a canne mozze, in una casa disabitata, situata a poca distanza dall’abitazione del presunto omicida che avrebbe sparato tre colpi contro la vittima, al termine di un litigio scoppiato per futili motivi. Intanto la Procura della Repubblica di Avezzano ha affidato all’anatomopatologo l’incarico per lo svolgimento dell’autopsia. Il presunto responsabile del delitto e’ rinchiuso nel carcere di Avezzano con l’accusa di omicidio volontario. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.