TwitterFacebookGoogle+

Onde d'urto accelerano guarigione muscoli nei topi

Salisburgo – E’ possibile accelerare la guarigione di un muscolo utilizzando le onde d’urto a bassa frequenza. Almeno e’ stato cosi’ per i topi coinvolti nello studio condotto dall’Universita’ di Salisburgo, in Austria. Questa particolare tecnica e’ conosciuta come Extracorporeal shockwave therapy (Eswt) e potrebbe, in futuro, aiutare gli atleti infortunati a rimettersi in forma e ritornare a competere in tempi piu’ brevi rispetto ai metodi tradizionali. Eswt, secondo i ricercatori, agisce stimolando meccanicamente il tessuto, il quale “recluta” le cellule staminali per dare il via alle riparazioni. “Il nostro studio indica che le onde d’urto aumentano i livelli di fattori si segnalazione chimica del tessuto muscolare”, ha spiegato Angela Zissler, autrice dello studio. “Questi fattori risvegliano le cellule progenitrici ‘satellite’ che diventano via via nuove fibre muscolari”; ha aggiunto. Eswt, secondo gli studiosi, ha un buon potenziale come terapia complementare non invasiva. “Questa terapia ha solo bisogno di sedute di circa 15 minuti”, ha detto Zissler, sottolineando anche come con Eswt non si corre il rischio di riportare effetti collaterali. 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.