TwitterFacebookGoogle+

Onu, regime Assad e Isis hanno usato armi chimiche

Washington – Un’inchiesta delle Nazioni Unite dimostra che sia il regime di Bashar Al Assad sia l’Isis hanno usato armi chimiche in Siria. Il rapporto, ha riferito il vice ambasciatore francese, Alexis Lamek, stabilisce chiaramente che sia il regime siriano sia Daesh hanno perpetrato attacchi chimici in Siria”.

Il gruppo di 24 investigatori mandati dall’Onu, chiamato Missione di inchiesta congiunta, e’ stato costituito nell’agosto 2015 dopo alcuni attacchi al cloro contro tre villaggi siriani che avevano fatto 13 morti. Il Gruppo e’ stato creato congiuntamente dall’Onu e dall’Organizzazione per la proibizione delle arme chimiche. In totale, gli inquirenti si sono concentrati su 9 casi di attacchi chimici, per la maggior parte attribuiti dagli occidentali a forze governative siriane.

In particolare, gli investigatori sono riusciti a stabilire che il regime di Assad si e’ reso responsabile di almeno due attacchi chimici e che l’Isis ha usato gas mostarda in almeno un’occasione. Il Gruppo non e’ riuscito invece ad arrivare a conclusioni univoche nel caso degli altri 6 attacchi investigati.  (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.