TwitterFacebookGoogle+

Onu si schiera con Apple "ordine Fbi rischia di aprire vaso di Pandora"

Ginevra – Costringere la Apple a sbloccare l’iPhone di uno degli autori della strage di San Bernardino, come gli ha ordinato di fare l’Fbi, rischia di aprire un “vaso di Pandora”. Lo sostiene l’Alto commissario Onu per i diritti unmani, Zeid Ra’ad Al Hussein, secondo il quale l’ordinanza richiesta dall’Fbi creerebbe un precedente che potrebbe avere serie ricadute sui diritti umani.

 

“Per risolvere un problema legato alla sicurezza che riguarda un caso di decrittazione – si legge in un comunicato dell’Alto commissario Onu – le autorita’ rischiano di aprire un vaso di Pandora, che potrebbe avere implicazioni molto negative per i diritti umani di molti milioni di persone, inclusa la loro sicurezza fisica e finanziaria”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.