TwitterFacebookGoogle+

Orrore a Chiaravalle, massacrato a sprangate da ladro sopreso in casa

(AGI) – Pesaro, 27 dic. – Giancarlo Sartini, pensionato di 53 anni di Chiaravalle, in provincia di Ancona, e’ stato trovato morto questa mattina all’alba nella sua abitazione, al primo piano di una palazzina in via Circonvallazione. L’uomo, che aveva lavorato come addetto alle pulizie dei vagoni ferroviari presso la stazione di Ancona, era un invalido civile, faceva fatica a muoversi e viveva da solo. Il cadavere era sul letto e aveva la testa fracassata; all’interno dell’appartamento, i carabinieri hanno rinvenuto numerose tracce di sangue, che saranno passate al vaglio degli uomini del Racis. Secondo una prima ricostruzione dell’omicidio, Sartini avrebbe sorpreso un ladro all’interno di casa e questi lo avrebbe colpito almeno tre volte e con violenza alla testa con un oggetto contundente, fino a ucciderlo. La sorella, preoccupata di non averlo sentito, chiesto aiuto a un’amica e quest’ultima ai carabinieri, che hanno trovato almeno una delle stanze l’appartamento a soqquadro e una finestra forzata, probabilmente con un piede di porco o una spranga, che potrebbe essere stata anche l’arma del delitto. Le indagini, condotte dai carabinieri del reparto operativo di Ancona e della compagnia di Jesi, sono coordinate dal sostituto procuratore della repubblica di Ancona, Paolo Gubinelli. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.