TwitterFacebookGoogle+

Pakistan: almeno 6 morti e 8 bloccati per un'esplosione in miniera

Almeno sei minatori sono stati uccisi e otto sono rimasti intrappolati per un’esplosione di gas in una miniera di carbone nella provincia del Belucistan nel sud-ovest del Pakistan, ha riferito una fonte della polizia. L’incidente è avvenuto la scorsa notte in una miniera nella zona di Sanjdi, a circa 79 chilometri dalla capitale della provincia di Quetta, ha detto il portavoce della polizia cittadina Aziz Sadique.

Il portavoce ha detto che le squadre di emergenza stanno lavorando contro il tempo per salvare i minatori intrappolati, ma dubita che riusciranno, anche per la grande profondità della miniera. “Non penso che riusciremo a salvarli”, ha ammesso Sadique. A causa delle precarie condizioni di sicurezza, nelle miniere pakistane si verificano spesso incidenti. Nel maggio di quest’anno, 23 minatori sono morti in due incidenti nelle miniere, anche nel Baluchistan. Nel 2011, circa 50 minatori sono morti nel Belucistan dopo una serie di esplosioni causate da perdite di gas in un’operazione di estrazione del carbone. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.