TwitterFacebookGoogle+

Panama Papers, Cameron annuncia legge anti-evasione

Londra – Il premier britannico David Cameron ha annunciato che sta lavorando a una nuova legge che perseguira’ banche e studi legali che aiutano i clienti ad evadere le tasse. Nel corso del suo primo intervento davanti alla Canmera dei Comuni per rispondere alla accuse legate allo scandalo dei panama Papers, Cameron ha annuncianto anche un accordo con i territori britannici d’oltremare come le isole Vergini e le isola Caiman. “Nessun governo ha intrapreso azioni piu’ forti contro l’evasione fiscale”, ha sottolineato Cameron, negando qialsiasi accusa di malaffare nella sua partecipazione al fondo offshore creato dal padre. Cameron ha ribadito che dal 2010 non possiede piu’ alcun interesse nel fondo. “Ho venduto ogni titolo per evitare conflitti di interesse”, ha ricordato.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.