TwitterFacebookGoogle+

Panama Papers: fondatore Mossack Fonseca, "non abbiamo sbagliato"

Panama City – Uno dei fondatori dello studio legale al centro del clamoroso scandalo battezzato Panama Papers ha difeso la sua azienda, Mossack Fonseca, e ha preannunciato che non ci saranno cambiamenti nel modello di business, nonostante l’indignazione planetaria suscitata dalle operazioni messe in piedi dall’azienda. Nella sua prima approfondita intervista dopo la pubblicazione dei documenti, Jurgen Mossack dice che il suo studio non ha fatto nulla di sbagliato nel creare circa 240mila societa’ fittizie registrate in paradisi fiscali. Lo studio legale, ha spiegato, lavora attraverso intermediari e non e’ in grado di seguire le tracce di come le societa’ off-shore successivamente vengano utilizzate. “Non abbiamo intenzione di interrompere i nostri servizi e andare a piantare banane o cose del genere”, ha poi aggiunto il 68enne Mossack, intervistato dal Wall Street Journal. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.