TwitterFacebookGoogle+

Panama Papers, premier Islanda esclude le dimissioni

(AGI) – Reykjavik, 4 apr. – Il premier islandese Sigmundur David Gunnlaugsson, coinvolto nell’affaire ‘Panama papers’ assieme alla moglie, esclude le dimissioni. Lo ha confermato lo stesso Gunnlaugsson alla tv islandese Canale 2. “Non ho nessuna intenzione di dimettermi”, ha detto. Secondo quanto emerso dai documenti, Gunnlaugsson ha acquisito la societa’ offshore Wintris Inc., con sede nelle Isole Vergini britanniche nel 2007, trasferendo il 50% della quota alla moglie e sua moglie, Anna Sigurlaug Palsdottir nel 2009 per la somma simbolica di un dollaro. Gunnlaugsson ha detto di non aver mai nasconso denaro all’estero e di aver pagato sempre tutte le tasse in Islanda. L’opposizione insiste nel chiedere un passo indietro del premier: “dovrebbe dimettersi immediatamente – ha detto l’ex capo del governo islandesem Johanna Sigurdardottir. Piu’ di 24 mila cittadini islandesi hanno firmato una petizione in cui si chiedono le dimissioni del primo ministro. (AGI)

.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.