TwitterFacebookGoogle+

Papa: Chiesa e' comunità Risorto, andare verso rifugiati e poveri

CdV – “Noi siamo la comunita’ del Risorto”. Con queste parole Papa Francesco ha definito oggi la Chiesa che vivendo “la fede pasquale, piena di gioia e di stupore, contrasta fortemente con lo smarrimento, lo sconforto, il senso di impotenza che si erano accumulati nell?animo dei discepoli”. “La presenza di Gesù risorto trasforma ogni cosa: il buio è vinto dalla luce, il lavoro inutile diventa nuovamente fruttuoso e promettente, il senso di stanchezza e di abbandono lascia il posto a un nuovo slancio e alla certezza che Lui è con noi”, ha detto esortando i fedeli che gremivano piazza San Pietro a “comunicare questo messaggio di risurrezione a quanti incontriamo, specialmente a chi soffre, a chi è solo, a chi si trova in condizioni precarie, agli ammalati, ai rifugiati, agli emarginati. A tutti facciamo arrivare un raggio della luce di Cristo risorto, un segno della sua misericordiosa potenza.. Da allora, questi stessi sentimenti animano la Chiesa, la Comunità del Risorto”.

“Se a uno sguardo superficiale può sembrare a volte che le tenebre del male e la fatica del vivere quotidiano abbiano il sopravvento, la Chiesa – ha scandito Francesco – sa con certezza che su quanti seguono il Signore Gesù risplende ormai intramontabile la luce della Pasqua. Il grande annuncio della Risurrezione infonde nei cuori dei credenti un?intima gioia e una speranza invincibile. Cristo è veramente risorto!”. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.