TwitterFacebookGoogle+

Papa Francesco fa il suo dovere e tutti si meravigliano

BergoglioStupisce, papa Francesco, ed entusiasma, solo perché sta facendo in parte ciò che avrebbero sempre dovuto fare i suoi predecessori. Alcuni stravedono per questo papa.

Eugenio Scalfari, ad esempio, non perde occasione per tesserne gli elogi dalla pagine del giornale sul quale scrive. E va in brodo di giuggiole quando può incontrarlo e dialogare con lui. Nell’ultimo articolo elogia il papa, poiché ha redarguito i politici italiani corrotti.

Ma se se si confronta il discorso del papa col passo del vangelo contro i farisei ipocriti (Mt 23), si costaterà che papa Francesco è stato molto più indulgente di Gesù. Siamo così abituati all’assurda posizione della Chiesa riguardo all’omosessualità, da stupirci se il papa riguardo agli omosessuali si limita a dire:

“Chi sono io per giudicare?”. Siamo così abituati alla chiusura totale della Chiesa riguardo al sacerdozio femminile, da fare elogi al papa se afferma che occorre valorizzare il ruolo della donna nella Chiesa. Così abituati ad una Chiesa ricca, da stupirci se il papa afferma che la Chiesa deve essere povera. Mi fermo, ma gli esempi potrebbero continuare.


Elisa Merlo
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.