TwitterFacebookGoogle+

Papa, gli appuntamenti con i carcerati e i clochard

CdV – Papa Francesco ha deciso di caratterizzare gli ultimi tre mesi dell’Anno Santo Straordinario con gli incontri dedicati ai carcerati e ai senza fissa dimora, per rendere piu’ evidente il messaggio del Giubileo della Misericordia affinche’ anche dopo la sua conclusione, il 20 novembre, resti avvertita l’esigenza che la Chiesa esca sempre verso le periferie umane e socali e verso tutti coloro che sono scartati dalla cultura odierna. Il 6 novembre, infatti, in piazza san Pietro si terra’ il Giubileo dei carcerati l’ultimo fu celebrato il 9 luglio del 2000 da Wojtyla),al quale seguira’, la domenica successiva, 13 novembre, quello dei senza fissa dimora gia’ incontrati dal Papa all’inizio di questo Giubileo, e cioe’ quando il 18 dicembre ha aperto la Porta Santa dell’ostello della Caritas di Roma.

Due viaggi apostolici internazionali e quattro appuntamenti giubilari, piu’ la cerimonia finale: sono questi gli appuntamenti nel calendario delle celebrazioni presiedute da Papa Francesco da settembre a novembre 2016, di cui ha dato notizia oggi la Sala stampa vaticana. Dal 30 settembre al 2 ottobre il Papa sara’ in Georgia e Azerbaigian, quindi il 31 ottobre e primo novembre in Svezia per partecipare alla commemorazione dei 500 anni della Riforma. Tra gli appuntamenti giubilari, invece, si parte domenica 25 settembre con il Giubileo dei catechisti, poi domenica 9 ottobre il Giubileo mariano (preceduto il sabato da una veglia mariana alle 17.30 in piazza San Pietro),il Giubileo dei carcerati domenica 6 novembre e quello dei senza fissa dimora il 13 novembre. Per i primi due appuntamenti il Papa celebrera’ la messa in piazza San Pietro alle 10.30; per carcerati e senza fissa dimora, invece, la messa sara’ nella Basilica vaticana alle 10. Tra gli impegni pure la cappella papale per la canonizzazione di 7 beati (la messa sara’ domenica 16 ottobre in piazza San Pietro alle 10.15) e quella in suffragio di cardinali e vescovi defunti nel corso dell’anno (venerdi’ 4 novembre alle 11.30 nella Basilica vaticana, altare della Cattedra). Infine, domenica 20 novembre, alle 10 in piazza San Pietro, la messa per la chiusura del Giubileo della misericordia. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.