TwitterFacebookGoogle+

Papa, il mondo e' in guerra ma non di religione

Cracovia (Polonia) – “Il mondo e’ in guerra perche’ ha perso la pace”, ma “non si tratta una guerra di religione”: cosi’ papa Francesco, a bordo dell’aereo che lo stava conducendo a Cracovia per la Giornata Mondiale della Gioventu’, ha commentato i recenti fatti di sangue, ultimo in ordine di tempo l’assassinio di un sacerdote nella chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, in Normandia, assaltata da due “soldati” dallo Stato Islamico.

Secondo Francesco, in tempi come quelli attuali la prima parola che viene in mente e’ “insicurezza”, ma appunto “la parola autentica e’ guerra”. Quindi, davanti ai 75 giornalisti al seguito, “non abbiamo paura di affermarlo”, ha sottolineato Jorge Mario Bergoglio. “Il mondo e’ in guerra perche’ ha perduto la pace. Parlo di guerra sul serio”, ha quindi precisato, “una guerra d’interesse, per denaro, per le risorse naturali, per il dominio sui popoli. Una guerra che tuttavia”, ha puntualizzato, “non e’ di religione, perche’ tutte le religioni anelano alla pace”. Il fenomeno, ha tenuto a ricordare, non riguarda soltanto l’Europa. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.