TwitterFacebookGoogle+

PAPA IN CILE; L’avvocato della Rete L’ABUSO Carlos Lombardi deposita formale protesta al Consolato

Il Dott. Carlos Lombardi come delegato della Rete L’Abuso Associazione Italiana Sopravvissuti  agli abusi sessuali di preti pedofili e rappresentante della Rete di Sopravvissuti all’Abuso Sessuale Ecclesiastico dell’Argentina ha presentato una protesta formale per la visita del papa Francesco in Cile e Perù davanti al Console Generale del Cile nella provincia di Mendoza, il Signor Eduardo Schott,.

Il primo obiettivo di questa protesta formale è denunciare davanti alle autorità civili di Cile e Perù il sistema di copertura criminale che la chiesa ha utilizzato ed utilizza di fronte alle numerosissime denunce di pedofilia ecclesiastica. Dall’altra parte esorta i governi di entrambi i paesi a compiere le esortazioni che l’ONU stabilisce in questi casi, al fine di non incorrere nella responsabilità internazionale e in condotte che avvallino il comportamento illegale della chiesa cattolica.

L’Ufficio de Presidenza

    

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.