TwitterFacebookGoogle+

Papa, nessuna condanna a morte nell'anno del Giubileo

CdV – Papa Francesco ha lanciato all’Angelus un “appello alla coscienza dei governanti, affinché si giunga a un consenso internazionale per l’abolizione della pena di morte. E propongo – ha scandito – a quanti tra loro sono cattolici di compiere un gesto coraggioso ed esemplare: che nessuna condanna venga eseguita in questo Anno Santo della Misericordia”. Secondo il Papa, “il Giubileo straordinario della Misericordia è un’occasione propizia per promuovere nel mondo forme sempre piu’ mature di rispetto della vita e della dignita’?di ogni persona”. “Anche il criminale – ha ricordato Francesco – mantiene la inviolabile diritto alla vita, dono di Dio”.

La ‘Misericordina Plus’
“Una volta lo abbiamo già fatto ma questa è di migliore qualità: è la ‘Misericordina plus'”. Papa Francesco ha annunciato con queste parole, che tradiscono il suo passato da giovane chimico farmaceutico in un laboratorio di Buenos Aires, la distribuzione in piazza San Pietro tra i fedeli di 40 mila confezioni della nuova “Misericordina”, cioe’ di un pacchetto simile in tutto a quello di una medicina ma con all’interno, al posto del blister, alcuni ausilii per pregare. “La Quaresima – ha spiegato alla folla – e’ un tempo propizio per compiere un cammino di conversione che ha come centro la misericordia. Perciò, oggi, ho pensato di regalare a voi che siete qui in piazza una ‘medicina spirituale’ chiamata Misericordina. Una scatolina che contiene la corona del Rosario e l’immaginetta di Gesu’ Misericordioso”. 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.