TwitterFacebookGoogle+

Papa: no a raccomandazioni, disonesta' e ingiustizie

(AGI) – CdV, 27 feb. – “La semplice proclamazione della liberta’ economica non prevalga sulla concreta liberta’ dell’uomo e sui suoi diritti, che il mercato non sia un assoluto, ma onori le esigenze della giustizia e, in ultima analisi, della dignita’ della persona”. Lo ha chiesto Papa Francesco agli imprenditori italiani che hanno partecipato all’udienza concessa a Confindustria in occasioen del Giubileo. Il Papa ha ricordato che “non c’e’ liberta’ senza giustizia e non c’e’ giustizia senza il rispetto della dignita’ di ciascuno”. “La vostra via maestra – ha raccomandato – sia sempre la giustizia, che rifiuta le scorciatoie delle raccomandazioni e dei favoritismi, e le deviazioni pericolose della disonesta’ e dei facili compromessi”
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.