TwitterFacebookGoogle+

Papa, per la prima volta la messa per i defunti al cimitero di Prima Porta

CdV – Per la prima volta nella commemorazione dei fedeli defunti, mercoledì 2 novembre, Papa Francesco celebrerà la messa nel piazzale antistante l’ossario del Cimitero Flaminio, il più grande d’Italia con circa 3 milioni di tombe.

Dopo la sua elezione, infatti, Bergoglio aveva ripristinato la consuetudine, interrotta a causa della malattia di Papa Wojtyla, dell’annuale visita al Cimitero Monumentale del Verano. Quest’anno dunque viene mantenuto l’appuntamento, ma cambia il luogo, decisione assunta per venire incontro alle attese della popolazione romana. Ed è dunque possibile che l’anno prossimo il rito venga celebrato dal Pontefice al Cimitero Laurentino, il terzo della Capitale.

A Prima Porta concelebreranno con Francesco il cardinale vicario Agostino Vallini, l’arcivescovo Filippo Iannone, vicegerente della diocesi di Roma, il vescovo ausiliare per il settore Nord della diocesi di Roma monsignor Guerino di Tora e il parroco dei Santi Urbano e Lorenzo a Prima Porta, padre Zbigniew Golebiewski. La messa sarà seguita dalla benedizione delle tombe.

La celebrazione eucaristica sarà animata musicalmente dal Coro della diocesi di Roma e dal Coro dei Santi Urbano e Lorenzo a Prima Porta diretti dal maestro monsignor Marco Frisina. “I sacerdoti che vogliono partecipare – spiegano dall’Ufficio liturgico del Vicariato di Roma – avranno un settore riservato e dovranno indossare l’abito talare o religioso e la cotta (i parroci anche la stola di colore viola) e trovarsi sul luogo della celebrazione entro le ore 15.30. Tutti i fedeli sono invitati a partecipare”. Non è richiesta la presentazione di alcun biglietto”.

In occasione della commemorazione dei defunti sono previste celebrazioni eucaristiche, come di consueto, anche negli altri cimiteri romani. Martedì 1 novembre, solennità di Tutti i Santi, sono in programma al Verano e a Ostia Antica (via di Piana Bella). La prima, alle 16, sarà presieduta dal vescovo Guerino Di Tora, ausiliare per il settore Nord, nella basilica di San Lorenzo fuori le Mura; la seconda, alle 15.30, dal vescovo Paolo Lojudice, ausiliare per il settore Sud, che il giorno successivo, mercoledì 2, presiederà anche la Messa al Cimitero Laurentino (via Laurentina km. 13.500) sempre alle 15.30. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.