TwitterFacebookGoogle+

Papa: preti e aerei volano, ma fanno notizia solo quando cadono

(AGI) – CdV, 22 nov. – “Una volta ho letto che i sacerdoti sono come gli aerei, fanno notizia solo quando cadono, ma ce ne sono tanti che volano. Molti criticano e pochi pregano per loro”. Lo ha detto Papa Francesco ricevendo oggi i cardinali e vescovi della Curia Romana per lo scambio degli auguri di Natale. “E’ una frase molto simpatica – ha commentato – ma anche molto vera perche’ delinea l’importanza e la delicatezza del nostro servizio sacerdotale e quanto male potrebbe causare un solo sacerdote che cade a tutto il corpo della Chiesa”. Papa Francesco ha anche evocato un prete da lui conosciuto che sparlava sempre dei confratelli e lo ha definito un “poverino!”. E poi soffermandosi sulla malattia dell’accumulare che affligge anche molti sacerdoti, ha citato ancora una volta sua nonna Rosa che diceva: “Il sudario non ha tasche”. E di suo ha aggiunto: “l’accumulo appesantisce”. “I gesuiti spagnoli – ha raccontato – descrivevano la Compagnia di Gesu’ come la ‘Cavalleria leggera’ della Chiesa”. Ed e’ accaduto, che “un giovane gesuita che caricava sul camion tanti libri e oggetti” per cambiare citta’ si sia sentito dire da un confratello anziano: e questa sarebbe la cavalleria leggera della Chiesa?”. “I nostri traslochi – ha concluso – spesso sono un segno di questa malattia”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.