TwitterFacebookGoogle+

Papa ricorda don Popieluszko ucciso dai servizi in Polonia

CdV – Papa Francesco ha reso omaggio alla memoria di Jerzy Popieluszko, il sacerdote polacco ucciso a 37 anni, il 19 ottobre 1984 a Włocławek, dai servizi segreti del regime comunista perché con la sua predicazione dava sostegno al movimento Solidarnosc.

“Oggi – ha detto Papa Francesco – la liturgia commemora il beato martire Don Popieluszko che si espose in prima persona a favore degli operai e delle loro famiglie, chiedendo giustizia e degne condizioni di vita, la libertà civile e religiosa della Patria”.

Il Papa ha poi citato le parole di San Paolo “Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene” che, ha detto, “sono state il motto della sua pastorale”.

“Tali parole – ha concluso – siano oggi anche per voi, per tutte le famiglie e il popolo polacco una sfida per costruire il giusto ordine sociale nella quotidianità alla ricerca del bene evangelico. Di cuore vi benedico”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.