TwitterFacebookGoogle+

Papa: sono vicino all'Ecuador, resti in piedi con dignita'

(AGI) – Quito, 5 lug. – “Sono vicino all’Ecuador, resti in piedi con dignita’”. Lo ha detto Papa Francesco dopo lo scambio dei saluti con il presidente Correa all’aeroporto. “Non perdete mai – ha chiesto agli ecuadoregni – la capacita’ di rendere grazie a Dio per quello che ha fatto e fa per voi; la capacita’ di difendere il piccolo e il semplice, di aver cura dei vostri bambini e anziani, di avere fiducia nella gioventu’, e di provare meraviglia per la nobilta’ della vostra gente e la bellezza singolare del vostro Paese”. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.