TwitterFacebookGoogle+

Parlamento Tobruk boccia governo unita' libico di Serraj

Tripoli – Il Parlamento di Tobruk ha bocciato il governo libico di unità nazionale del premier Fayez al Serraj, sostenuto dall’Onu. Lo riferisce il Libya Observer in un tweet, aggiungendo che su 101 membri presenti in Aula, 61 si sono espressi contro la fiducia al governo Il risultato della votazione e’ stato pubblicato anche dal sito web della Camera dei rappresentanti libica.
Il governo di accordo nazionale e’ stato nominato dal Consiglio presidenziale libico, a sua volta nato dagli accordi firmati a Skhirat, in Marocco, lo scorso 17 dicembre 2015. Da allora il parlamento libico con sede a Tobruk, riconosciuto dalla comunita’ internazionale, non e’ riuscito a votare la fiducia ai ministri del nuovo esecutivo, nonostante oltre 100 deputati su 200 abbiano firmato nei mesi scorsi un documento a sostegno del premier Sarraj. Ad opporsi sono i deputati fedeli al presidente del parlamento Aguila Saleh, al generale Khalifa Haftar, comandante dell’autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna),e all’entita’ governativa libica “orientale” non riconosciuta guidata da Abdullah al Thani, che si riunisce ad al Bayda, piccola citta’ a meta’ strada fra Tobruk e Bengasi. (AGI)

.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.