TwitterFacebookGoogle+

Pd: Guerini-Orfini-Speranza, no scissione o elezioni anticipate

(AGI) – Milano, 5 set. – Scissione nel Partito Democratico o elezioni anticipate non hanno alcuna possibilita’. Cosi’ la pensano Matteo Orfini, Lorenzo Guerini e Roberto Speranza, intervenuti questa sera ad un confronto alla Festa nazionale dell’Unita’ a Milano. Alla domanda dell’intervistatrice, che chiedeva ad ognuno di loro quante possibilita’ ci fossero di scissione nel Pd o di elezioni anticipate, tutti hanno risposto “zero” alla prima domanda e “zero” alla seconda domanda. “La parola scissione – ha aggiunto Guerini – non puo’ avere cittadinanza nel Pd”. “Il Pd lo unisce il capo del Pd, Matteo Renzi. Non lo unisce Roberto Speranza”. Cosi’ l’ex capogruppo pd alla camera dei Deputati, interviene sulla necessita’ di trovare una sintesi all’interno del partito sulle riforme’ in primis quella sul senato. Sulla riforma del senato, “al momento non c’e’ accordo ma una volonta’ comune di procedere assieme e realizzarla” ha aggiunto Speranza convinto che il partito non si debba spaccare su questo. “Il Pd – ha ribadito – deve unirlo Matteo Renzi, domani quando lo vedro’ qui, gli chiedero’ di farlo. Dobbiamo lavorare perche’ il Pd esca unito dal passaggio della riforma del Senato”. “Nessuno tifa contro la riforma. Ma un gruppo di senatori pone una questione che io condivido: l’idea di dare la parola ai cittadini per la scelta degli elettori. Renzi ha usato parole che lasciano aperto il dibattito. Penso che il Pd possa vincerla questa sfida. Da parte mia lavorero’ per questo”. “Qual e’ il problema – si domanda retoricamente Speranza – se queste 100 persone le scelgono i cittadini? Non dobbiamo avere paura. Restituiamo almeno su questo piano del sento la parola ai cittadini”. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.