TwitterFacebookGoogle+

Pedofilia: Burke, Papa chiederà perdono a vittime Cile

“Il prossimo fine settimana, il Santo Padre accoglierà a Casa Santa Marta tre vittime di abusi commessi dal clero in Cile: rispettivamente Juan Carlos Cruz, James Hamilton e Jose Andres Murillo. Il Papa li ringrazia per aver accettato il suo invito: durante questi giorni di incontro personale e fraterno, desidera chiedere loro perdono, condividere il loro dolore e la loro vergogna per quanto hanno sofferto e, soprattutto, ascoltare tutti i loro suggerimenti al fine di evitare che si ripetano tali fatti riprovevoli”. Così il portavoce vaticano Greg Burke.

Cruz, Hamilton e Murillo sono i principali accusatori dell’abusatore seriale don Fernando Karadima e di uno dei suoi figli spirituali, l’attuale vescovo di Osorno, mons. Juan Barros, accusato di averne coperto i crimini sessuali. Sono stati convocati in Vaticano dal Papa in seguito al ricevimento del dossier dell’inviato speciale in Cile, mons. Charles Scicluna, che ha raccolto numerose testimonianze sulla vicenda.

“Il Papa – dichiara ancora Burke in risposta alle domande dei giornalisti – riceverà le vittime individualmente, lasciando parlare ciascuno di loro tutto il tempo necessario”. “Il Santo Padre – aggiunge – chiede preghiere per la Chiesa in Cile in questo momento doloroso, auspicando che questi incontri possano svolgersi in un clima di serena fiducia ed essere un passo fondamentale per rimediare ed evitare per sempre gli abusi di coscienza, di potere e, in particolare, sessuali in seno alla Chiesa”.

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/04/25/pedofilia-burke-papa-chiedera-perdono-a-vittime-cile_698ab18b-6985-4460-aef3-30c1b3ff6ac2.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.