TwitterFacebookGoogle+

Pedofilia della chiesa cilena: 158 indagati tra vescovi, preti e laici

Si tratta di 144 indagini su fatti accaduti tra 1960 e oggi e coinvolgono 266 vittime, di cui 178 bambini e adolescenti, secondo i dati forniti dal procuratore Luis Torres

Uno scandalo dalle enormi proporzioni: la procura nazionale cilena ha indagato 158 membri della Chiesa cattolica – tra vescovi, sacerdoti e laici – accusati di essere autori o complici di abusi sessuali su minori in casi che si estendono per quasi 60 anni.
Si tratta di 144 indagini su fatti accaduti tra 1960 e oggi e coinvolgono 266 vittime, di cui 178 bambini e adolescenti, secondo i dati forniti dal procuratore Luis Torres.
“La stragrande maggioranza dei fatti riportati corrisponde a crimini sessuali commessi da sacerdoti, parroci o persone associate a istituti scolastici”, si legge nei testi della procura.

https://globalist.it/world/2018/07/23/pedofilia-della-chiesa-cilena-158-indagati-tra-vescovi-preti-e-laici-2028368.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.